Crea sito

Frascola

La grande placconata nord del M. Frascola presenta sul suo limite sinistro (nord est) uno spigolo che Giorgio Madinelli e Michele Camponogara hanno salito il 2/7/2016. Lo spigolo è ben evidente nella foto qui sopra scattata dalla Vetta Feletta.

La relazione in latino della salita la trovi qui.

Nella parte centrale della placconata sono state aperte alcune vie di arrampicata. Questa della cresta nord est è una via di greppo aperta con facile arrampicata senza uso di attrezzature.

In questo settore la Carta Tecnica Regionale riporta la dicitura Pala dei Colombi (Rotunditatis Palumborum). Il posizionamento di questo toponimo è controverso: alcuni sostengono che sia di pertinenza della quota 1756 che sempre nella cartina citata porta il toponimo L’Aquila.

La posizione esatta dell’Aquila di Tramonti è sulla destra di Forcella de lis Crodes (quota 1616,7) e la Forcella de lis Crodes in realtà sarebbe la Forca del Frascola. A Frasseneit detta forcella è conosciuta con entrambi i nomi. Evidente l’errore del cartografo.

Però.

La Carta Tecnica Regionale 1: 5000 (di cui sopra uno spezzone) è stata redatta tra il 1990 e il 2002, periodo antecedente al battesimo dell’Aquila di Tramonti da parte di alcuni alpinisti (Giorgio Quaranta e Nico Valla: 2008). Se ne deduce che già in tempi non sospetti il monte che veniva chiamato a Frasseneit Il Pari la Mari la Fie era anche detto L’Aquila e tale lo ha trascritto il cartografo sbagliandone però la posizione.

La paternità del toponimo Aquila ascritta agli alpinisti succitati è dunque discutibile.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.